Condominio, casa, villetta a schiera o appartamento? Come scegliere

condominio

Trovare un nuovo posto per mettere radici non è solo una questone di prezzo. È probabile che per la tua ricerca immobiliare tu prenda in considerazione diverse opzioni: casa o villetta schiera o appartamento in condominio e altro ancora?

Mentre confronti i diversi tipi di proprietà l’uno contro l’altro, è importante pensare non solo a ciò che puoi permetterti, ma anche alle tue preferenze e aspettative come proprietario di una casa o affittuario.

“Quando si tratta di decidere su quale stile di casa concentrare la propria ricerca, il compratore dovrebbe considerare il proprio budget e stile di vita, nonché quanto è disposto a dedicare alla manutenzione della casa”.

Forse stai comprando casa per la prima volta o sei un single che cerca di ridimensionare le proprie esigenze. Non importa a che punto ti trovi nella tua vita, considera questo post come la tua guida al tipo di alloggio che si adatta meglio alle tue esigenze.

Condominio vs.casa vs. villetta a schiera vs. appartamento

Tipologia di AlloggioCostoTipologia proprietàIdeale per
CondominioAcconto, rata mensile mutuo, rata condominialeproprietà Unità immobiliare, comproprietà delle parti comuniAcquirenti prima casa, chi vuole ridimensionarsi
CasaAcconto e rata mensile del mutuo, manutenzioneCasa e proprietà su cui si trovaCoppie, famiglie
Villetta a schieraAcconto, rata mensile del mutuo, quota condominialeUnità e proprietà su cui si trovaChi vuole più spazio di un condominio, ma non tutte le responsabilità di una casa
Appartamento in affittoDeposito cauzionale e canone mensileNessuna proprietàColoro che desiderano la flessibilità di trasferirsi o stanno risparmiando per un acconto

Condominio

Un condominio prevede che tu possa acquistare un’unità immobiliare all’interno di una comunità più ampia, che potrebbe essere un palazzo o un grattacielo. I condomini possono essere una buona opzione per chiunque desideri ridurre al minimo la manutenzione della casa, come chi compra ad uso investimento, una persona single, una coppia di proprietari anziani o persone che viaggiano frequentemente. 

Di tutte le tipologie di case in vendita sul mercato, i condomini “richiedono la minor quantità di manutenzione. Hai solo bisogno di manutentare i “muri interni”. Quindi, se il tetto perde o il tappeto nell’atrio deve essere sostituito, non è tua responsabilità: è il condominio per il tramite del suo amministratore condominiale che si occupa di tali compiti. Inoltre, alcuni condomini hanno portieri e offrono un adeguato livello di sicurezza, in particolare nelle grandi città.

Naturalmente, tu e tutti i tuoi vicini pagate le spese condominiali per coprire i costi. Inoltre le regole del condominio possono essere molto restrittive. Potresti non essere in grado di personalizzare la tua unità nel modo desiderato e ti potrebbe essere vietato affittarla ad altri.

Coloro che apprezzano la privacy potrebbero trovare anche le aree comuni di un condominio non ideali. “È importante tenere a mente che nei condomini, anche quelli più esclusivi, si condividono ascensori e altri servizi”.

Pro

  • Manutenzione limitata
  • Sicurezza extra

Contro

  • Canoni condominiali mensili
  • Spazi comuni

Case private

Quando la maggior parte delle persone parla di acquisto di una casa, intende l’acquisto di una casa unifamiliare, indipendente su proprie fondamenta. Non condivide muri o spazi comuni come fanno i condomini, i residence e villette a schiera, e potrebbe anche avere molto terreno intorno di cui godere in esclusiva.

Due dei maggiori punti di forza dell’acquisto di una casa sono la privacy e la libertà di arredarla e mantenerla come preferisci. (Nei limiti dei regolamenti urbanistici comunali e le ordinanze locali etc… ovviamente). “Possedere la propria casa ti dà più libertà di vivere come vuoi rispetto ai condomini, che hanno regolamenti che regolano ciò che puoi e non puoi fare”.

Le case unifamiliari sono solitamente un’opzione abitativa più spaziosa e potresti aspettarti un prezzo più alto di conseguenza. Ma non è detto, infatti molto dipende dalla location.

Se prendiamo in considerazione il mercato immobiliare romano il maggior numero di compravendite immobiliari per il comparto residenziale prodotte nel 2021 si registra nelle aree Fuori GRA Est, Casilina – Prenestina e Asse Colombo-Ostiense-Litorale.

La quotazione più elevata si registra nella macroarea Centro Storico romano e a seguire nelle macroaree Semicentrale Parioli –Flaminio, Semicentrale Salaria – Trieste – Nomentana e Semicentrale Prati – Trionfale che rappresentano le aree più prestigiose della città.

Più a Sud e nelle Isole solo per fare un esempio nel mercato immobiliare di Cagliari, la zona con il maggior IMI (quota dello stock di abitazioni compravenduto)  è la zona “Castello”, il principale dei quattro quartieri storici della città, seguita da “Stampace – Marina”, che comprende altri due quartieri dl centro storico di Cagliari.

Anche il quartiere “Villanova”, che completa le zone del centro storico ma meno apprezzata, registra un valore IMI tra i più alti della città, come anche la municipalità di Pirri. Quotazioni in crescita si registrano per i quartieri Amsicora-Monte Mixi e Mulinu Becciu – Fangario – Brotzu.

Inoltre per quanto riguarda le dimensioni,  per il Rapporto immobiliare 2022 dell’Agenzia delle Entrate, in Italia le abitazioni maggiormente vendute sono quelle con una superficie media per unità abitativa compravenduta pari a 108,3 m2 che risulta in aumento rispetto al 2020 (+0,8 m2) e al 2019 (+2,2 m2 ). 

Concludendo, se stai pensando di comprare una casa unifamiliare considera che oltre a pagare di più in anticipo, probabilmente pagherai di più anche in futuro. Possedere una casa significa che sarai responsabile di tutta la cura, la manutenzione e le riparazioni del prato, che possono essere notevolmente più alte di quelle che avresti con un altro tipo di casa.

Qui ci sono più differenze tra casa unifamiliare e condominio.

Pro

  • Libertà sulle scelte estetiche
  • Più spazio, sia all’aperto che all’interno

Contro

  • Prezzo più alto
  • Tutta la manutenzione è tua responsabilità

Villetta a schiera

Le case a schiera possono essere molto più economiche da acquistare rispetto a una casa unifamiliare. Alcune hanno anche piccoli cortili o patii. Tuttavia, la maggior parte delle case a schiera moderne ha metrature piuttosto piccole e pareti esterne condivise con le case vicine.

Le villette a schiera di solito hanno anche un regolamento interno e le quote condominiali da pagare. Quando si tratta di poter prendere decisioni nel merito della propria abitazione, potresti avere un po’ più di autonomia rispetto ai proprietari di appartamento in condominio, ma le tue decisioni potrebbero comunque dover essere condivise con i tuoi vicini di casa.

“Più è vecchia la costruzione di una casa a schiera, più alte tendono ad essere le spese di manutenzione, perché le parti comuni della proprietà, che si tratti di terreno, piscina, tetti o rivestimenti, devono essere riparate nel tempo”.

Per gli acquirenti di case che discutono tra una casa o un ppartamento in condominio, una villetta a schiera potrebbe essere la scelta migliore. Hai più spazio, spesso su più livelli (come una casa unifamiliare), con meno manutenzione esterna (come in un condominio).

Pro

  • Prezzo piu ‘basso
  • Più spazio

Contro

  • Canoni mensili per le spese comuni
  • Muri condivisi

Appartamento in affitto in Residence

In questo caso analizziamo la scelta di vivere in un appartamento o immobile all’interno di un Residence in cui le singole unità vengono affittate, non vendute. Nelle città più grandi, questi possono essere appartamenti in residence che vengono affittati singolarmente. In questo caso spesso ci sono servizi condivisi per gli inquilini, come la palestra o la piscina.

Un fattore importante nel determinare se il residence o l’ appartamento è giusto per te dipende dal denaro: hai abbastanza contanti da versare per un acconto?

Ci sono anche altri aspetti da considerare. Per quanto tempo pensi di vivere lì? È probabile che tu abbia un lavoro o un cambiamento nello stile di vita che ti richiederebbe di trasferirti? Se hai intenzione di trasferirti entro cinque anni, potrebbe essere meglio affittare che acquistare per ora.

Affittare un appartamento in affitto in residence offre un posto in cui vivere escludendo la maggior parte delle responsabilità che derivano dalla proprietà della casa. Tuttavia, come con i condomini, sei limitato nelle modifiche che puoi apportare (pensa ai colori dei muri dentro casa o agli infissi) e il padrone di casa può stabilire dei limiti tipo non ammettere gli animali domestici. Inoltre, non stai facendo alcun investimento per il tuo futuro, né otterrai i vantaggi fiscali derivanti dall’essere proprietario di casa.

Qui ci sono più differenze tra condominio e appartamento.

Pro

  • Flessibilità di movimento
  • Nessuna manutenzione

Contro

  • Nessun investimento per diventare proprietario di casa in futuro
  • Devi rispettare le regole del padrone di casa

Conclusioni

Per aiutarti a scegliere tra un condominio, una casa indipendente, una villetta a schiera o un appartamento in affitto, considera i tuoi risparmi, di quanto spazio hai bisogno, per quanto tempo pensi di viverci e quanti soldi puoi comodamente spendere per le riparazioni, la manutenzione e i costi di ristrutturazione.

Fissati degli appuntamenti per vedere gli appartamenti disponibili nell’area della tua città che ti interessa di più, per vedere cosa c’è sul mercato nella tua fascia di prezzo. Considera di rivolgerti ad un agente immobiliare per aiutarti a restringere le tue scelte e fai ricerche approfondite prima di prendere una decisione. Parla con un amministratore condominiale nella tua città per una consulenza sulla tipologia di condominio e quali sono i documenti da richiedere prima di acquistare un appartamento nel tuo condominio preferito.

Stai pensando di comprare casa a Roma o di comprare casa a Cagliari? Qual’è la zona che ti interessa di più? Scrivicelo nei commenti.